LO SVILUPPO VELOCE E REATTIVO DEI NUOVI PRODOTTI

       Progetto di formazione
“Lo sviluppo veloce e reattivo dei nuovi prodotti”
Logiche e processi per superare i concorrenti nella creazione dei prodotti

Obiettivi dell’intervento
Creare un nuovo prodotto o servizio è un processo delicato che richiede velocità ma anche ponderazione, capacità strategiche ma anche competenze operative, immaginazione ma anche strutturazione. Il corso trasmette le competenze per creare le strutture, i processi e le procedure per creare prodotti di successo, operando con professionalità, ma con un’adeguata aggressività imprenditoriale e commerciale.  La mentalità e la competenza trasmesse sono un insieme di spirito innovativo, grande capacità di osservazione e competenze di progetto. Il prodotto deve essere infatti qualche cosa che risponda alle esigenze del mercato, ma è anche un progetto, che deve rispettare vincoli tecnici, budget di costo e tempi di esecuzione. Tutto questo viene rispettato solo se il progetto diviene un lavoro di gruppo, dove molteplici partecipanti apportano il loro contributo.

I sintomi della sua necessità
Esiste la percezione che l’attività di sviluppo prodotti si svolga in modo poco strutturato e talvolta estemporaneo. Non esiste una strategia a monte che preveda cosa fare e quanti investimenti destinarvi. La nascita di nuovi prodotti avviene spesso a seguito di richieste di clienti, senza poi concretizzarsi in opportunità commerciali valide. Altre volte si assiste all’uscita sul mercato di prodotti di successo dei concorrenti, ai quali occorre replicare con estrema urgenza. Accade anche che si facciano prodotti adeguati ma in tempi troppo lunghi, perdendo opportunità di mercato. Anche i costi complessivi di sviluppo non sono conosciuti, oppure non vi è un riscontro tra un dato preventivo e uno effettivo. La valutazione sui risultati dei nuovi prodotti è, inoltre, spesso mancante e quindi non si conosce cosa migliorare nel processo, replicando all’infinito inefficienze, ritardi e sprechi.

Contenuti sintetici

– La necessità di un nuovo prodotto 
– La generazione delle nuove idee
– Creare prodotti che non piacciano a chi li crea ma a chi li deve acquistare
– Le variabili da considerare
– Valutare i rischi del progetto
– L’impegno finanziario nel quadro delle disponibilità aziendali
– Lo scenario di mercato e le informazioni da raccogliere
– Il piano del progetto
– Le persone coinvolte
– Il processo del progetto e le sue problematiche
– Il preventivo dei costi e il suo rispetto
– La programmazione dei tempi ed il suo rispetto
– Accompagnare il prodotto nei suoi primi momenti di vita
– Valutare il lavoro svolto ed imparare dai propri errori

Destinatari
– Imprenditori e dirigenti che hanno la responsabilità di organizzare e gestire l’azienda

– Project manager, capi progetto e progettisti
– Responsabili ed operatori dell’area marketing, commerciale e vendite
– Responsabili ed operatori dell’area amministrazione  
– Controller ed operatori dell’area controllo di gestione
– Responsabili ed operatori informatici dell’azienda
– Operatori aziendali con il compito di relazionare alla dirigenza sulle opportunità di miglioramento gestionale
– Neo imprenditori o aspiranti tali
– Giovani destinati a guidare l’azienda di famiglia

Prerequisiti
Per la migliore comprensione dei temi trattati nel corso è sufficiente una conoscenza di base delle problematiche operative dell’azienda. Anche coloro i quali non hanno alcuna conoscenza di queste problematiche potranno comunque acquisire competenze di base.

I tempi
L’intervento può avere una durata dalle due alle sei giornate di formazione, in base alle esigenze di approfondimento dell’azienda. Le giornate vengono scadenzate in base alle esigenze operative dell’azienda. 

I vantaggi conseguiti
L’azienda acquisisce le competenze per sviluppare un processo di sviluppo dei nuovi prodotti che ne aumenta sensibilmente la competitività. Nuovi prodotti e nuove idee nascono con un flusso costante. Questo flusso non è originato da situazioni contingenti, ma è frutto di una precisa strategia. I nuovi prodotti nascono pertanto esattamente nei settori e nei segmenti di mercato dove l’azienda intende svilupparsi. Il controllo dei costi relativi allo sviluppo consente di dosare gli investimenti nei vari progetti, mentre il controllo dei tempi garantisce tempestività di ingresso nel mercato. La partecipazione di molti operatori ai gruppi di progetto crea motivazione e senso di appartenenza sia al progetto del prodotto che all’azienda stessa, aumentando a sua volta il livello di creatività e innovazione.

Il controllo successivo sui risultati ottenuti permette di ottimizzare progressivamente lo sviluppo dei prodotti, correggendo gli errori commessi. Con le competenze acquisite e messe in pratica l’azienda entra in un circolo virtuoso di motivazione delle risorse umane e di competitività nei confronti dei concorrenti. 

Gli sviluppi successivi
Il progetto di formazione può essere sviluppato ed affinato nelle fasi successive sotto molti aspetti.

Può essere aumentato il controllo e monitoraggio dei progetti, inserendo maggiormente tutto il processo nell’ambiente informatico dell’azienda.
Un ulteriore aumento delle competenze di project management dei responsabili di progetto porterà sensibili miglioramenti.
Assolutamente importante sarà l’attività di monitoraggio dei nuovi prodotti: analizzarne i risultati permetterà di migliorare il processo e riscontrare quello che può essere migliorato.
Il continuo miglioramento delle capacità di creatività ed innovazione nella nascita dei prodotti rappresenta, infine, uno sviluppo che deve essere perseguito con costanza dall’azienda. 

Metodologie didattiche
Lezioni frontali in aula, alternate ad analisi della casistica dell’azienda, e discussioni di gruppo.

In alternativa il progetto potrà essere svolto secondo le altre modalità operative di Farnetani Formazione, quali coaching, affiancamento, mix di aula ed affiancamento.