LA CONTABILITA’ DEI COSTI PER COMPRENDERE LA COMPLESSITA’ AZIENDALE 

Progetto di formazione
“La contabilità dei costi per comprendere la complessità aziendale”
Ottenere le informazioni necessarie a prendere le giuste decisioni

Obiettivi dell’intervento
L’intervento di formazione intende fornire all’azienda la comprensione completa dei propri costi e delle relative dinamiche.

L’obiettivo finale è quello di poterne effettuarne un’attenta contabilizzazione per ottenere le risposte necessarie alla giusta presa di decisioni.
Ciò che è importante nell’intervento non è solo la modalità informatica o contabile ma il senso, la logica dei ragionamenti e delle informazioni che si ottengono.
L’azienda è infatti un organismo complesso che si muove in un ambiente complesso: il senso è quindi comprendere e decodificare questa complessità. Il costo di un lotto di produzione di quantità più o meno elevata, di un fuori standard, di una spedizione unica o frazionata, di un cliente semplice o problematico, sono tutti aspetti la cui gestione deve diventare comprensibile e strutturata. 

I sintomi della sua necessità
Esiste la percezione che molti aspetti relativi ai costi sfuggano di mano e che non si abbia la reale conoscenza della redditività di molte attività. Generalmente è abbastanza sotto controllo la componente relativa alle materie prime e ai costi della manodopera diretta. Altre voci sono invece non conosciute, ovvero si dispone di numeri sulla correttezza dei quali vi sono molti dubbi. Molte domande non trovano quindi una risposta e le decisioni che vengono prese poggiano più su sensazioni che su dati reali. Le decisioni strategiche ed operative relative a clienti singoli o gruppi di clienti avrebbero bisogno di informazioni sulla loro redditività, comprensiva di buona parte dei costi generali. I prezzi di determinate lavorazioni fuori standard avrebbero bisogno di una costificazione certa e sicura. Sovrapprezzi che vengono applicati in determinati casi, per esempio per spedizioni particolari o frazionate, sono da sempre applicati con criteri a forfait, mentre avrebbero necessità di partire da un costo calcolato.
Nel complesso si ha la percezione che manchino le informazioni per prendere molte decisioni.

Contenuti sintetici

– Finalità e utilizzo dell’analisi dei costi e della contabilità analitica.
– Natura e logiche di funzionamento dei costi aziendali
– Modalità di rilevazione dei costi aziendali.
– Tipi di costi e loro configurazione.
– Vantaggi e svantaggi dell’utilizzo del costo diretto e del costo pieno.
– Il sistema dei costi standard.
– Localizzazione dei costi e funzionamento dei centri di costo
– La complessità aziendale.
– L’analisi dei costi in base alle attività: l’activity based costing.
– Analisi dei costi nelle aziende di produzione in serie o su commessa
– Analisi dei costi nelle aziende di servizi.
– Dati da rilevare e da utilizzare periodicamente per l’assunzione di decisioni.
– Le azioni di riduzione dei costi aziendali.
– Nuove problematiche relative alla gestione dei costi aziendali.

Destinatari
– Imprenditori e dirigenti che hanno la responsabilità di organizzare e gestire l’azienda

– Responsabili amministrativi e finanziari
– Operatori dell’area amministrazione e finanza
– Controller ed operatori dell’area controllo di gestione
– Responsabili ed operatori informatici dell’azienda
– Operatori aziendali con il compito di relazionare alla dirigenza sulle opportunità di miglioramento gestionale
– Neo imprenditori o aspiranti tali
– Giovani destinati a guidare l’azienda di famiglia

Prerequisiti
Per la migliore comprensione dei temi trattati nel corso è sufficiente una conoscenza di base delle problematiche operative dell’azienda. Anche coloro i quali non hanno alcuna conoscenza di queste problematiche potranno comunque acquisire competenze di base.

I tempi
L’intervento può avere una durata dalle due alle sei giornate di formazione, in base alle esigenze di approfondimento dell’azienda. Le giornate vengono scadenzate in base alle esigenze operative dell’azienda. 

I vantaggi conseguiti
 Avendo trasferito competenze ai vari livelli dell’azienda, la comprensione dei costi e delle marginalità diventa un problema maggiormente gestibile e su cui operare scelte e decisioni.  

L’azienda ottiene, in modo operativo e flessibile, molte risposte, tra le quali la redditività di:
– prodotti sia singoli, che intesi come categorie o famiglie
– clienti, anche questi intesi come singoli, categorie o settori commerciali
– lotti di produzione
– lotti di trasporto e consegna
– specifiche attività, quali lavorazioni, adempimenti amministrativi o azioni commerciali
– specifici fornitori
– aree aziendali
Molto approfondita e conosciuta sarà la dinamica dei costi generali.
Indubbio vantaggio sarà la conoscenza dei propri costi, utilizzabile nei processi di riduzione dei costi stessi.
Unica limitazione all’ottenimento di questi vantaggi sarà la disponibilità di dati in azienda, ovvero la possibilità di ottenerli. 

Gli sviluppi successivi
Il progetto di formazione può essere sviluppato ed affinato nelle fasi successive sotto molti aspetti.

Può essere aumentato il livello di analisi delle attività e la raffinatezza degli algoritmi.
L’integrazione con il budget può essere incrementata.
Uno sviluppo classico del sistema è la sua crescente integrazione con l’ambiente informatico.
Semplici schede di costo e distinte base possono diventare un sistema di contabilità industriale ed analitica. Questa può nascere autonoma, ma successivamente integrata con il sistema gestionale ed infine integrata con i programmi di business intelligence.
Naturale sviluppo dell’intervento saranno le azioni di riduzione dei costi, che si baseranno su tutte le risposte ottenute.    

Metodologie didattiche
Lezioni frontali in aula, alternate ad analisi della casistica dell’azienda, e discussioni di gruppo.

In alternativa il progetto potrà essere svolto secondo le altre modalità operative di Farnetani Formazione, quali coaching, affiancamento, mix di aula ed affiancamento.