IL CRUSCOTTO GLOBALE DELL’AZIENDA

Progetto di formazione
“Il cruscotto globale dell’azienda”
Imparare a conoscere agevolmente l’andamento dell’intero comparto aziendale

Obiettivi dell’intervento
Il corso trasmette le competenze per comprendere quali leve aziendali analizzare e monitorare, allo scopo di creare un cruscotto di controllo della propria azienda.

Illustrando metodologie, modulistica e indicatori si consentirà la creazione di un report che parta dall’analisi per giungere alla sintesi: questo consentirà di dirigere la propria azienda in modo lucido e professionale.
L’intervento risponde al bisogno della dirigenza di avere il controllo sull’intero comparto aziendale. Fondamentale è quindi il concetto di sintesi per rispondere alla classica domanda “come sta andando e perché?”.
Fondamentale pertanto la trasmissione delle seguenti due competenze:
– andare dall’analisi della complessità aziendale alla sintesi di un cruscotto pratico ed immediato per avere subito il “polso della situazione”
– trasformare situazioni talvolta sfuggenti, appena percepibili e spesso slegate da un concetto monetario, in elementi misurabili.

I sintomi della sua necessità
Chi dirige l’azienda ha la percezione che “qualche cosa sfugga di mano”.  Anche se supportato da report, bilanci, grafici, numeri talvolta in eccesso, ha la sensazione che manchi la sintesi, che, alla fine, vi siano troppe risposte, parziali, condizionate, con troppi “distinguo”.
Si guarda l’azienda e si vedono investimenti, persone, complessità di ogni tipo. Si sente, quindi, la necessità di qualcosa che raccolga questa globalità in una sintesi, per capire e decidere di conseguenza.

Contenuti sintetici
– Come analizzare l’azienda nel suo insieme
– Come passare dal dato (numero) all’informazione (il numero che serve per una decisione)
– Quali informazioni e quali fonti utilizzare per tenere sotto controllo i vari aspetti della gestione: finanziaria, economica, organizzativa, delle commesse, commerciale, strategica.
– Quali decisioni prendere sulla base dei dati forniti
– Schemi e procedure per ottenere le migliori forme di reportistica
– Aspetti operativi, informatici e di flusso di dati

Destinatari
Imprenditori e dirigenti che hanno la responsabilità di organizzare e gestire l’azienda, ovvero settori o parti di essa. Operatori aziendali con il compito di relazionare al titolare o al management sulle opportunità di miglioramento gestionale. Neo imprenditori o aspiranti tali. Giovani destinati a guidare l’azienda di famiglia.

Prerequisiti
Per la migliore comprensione dei temi trattati nel corso è sufficiente una conoscenza di base delle problematiche generali dell’azienda. Anche coloro i quali non hanno alcuna conoscenza di queste problematiche potranno comunque acquisire competenze di base.

I tempi
L’intervento può avere una durata dalle due alle cinque giornate di formazione, in base alle esigenze di approfondimento dell’azienda. Le giornate vengono scadenzate in base alle esigenze operative dell’azienda.

I vantaggi conseguiti
Imprenditori, dirigenti ed operatori hanno a disposizione le competenze per creare un cruscotto di indicatori che forniscano, singolarmente e nel loro insieme, un utile ed immediato riscontro dell’andamento dell’azienda. Risultati conseguiti e problematiche riscontrate appaiono non in termini generali, ma numerici, permettendo una presa di decisioni basata su riscontri oggettivi.

Gli sviluppi futuri
Il progetto di formazione può essere sviluppato ed affinato nelle fasi successive sotto molti aspetti.

Può essere aumentato il numero degli ambiti aziendali analizzati, ovvero l’approfondimento della formazione relativamente agli aspetti operativi (come ottenere i dati) e decisionali (come utilizzarli).

Metodologie didattiche
Lezioni frontali in aula, alternate ad analisi della casistica dell’azienda, e discussioni di gruppo.

In alternativa il progetto potrà essere svolto secondo le altre modalità operative di Farnetani Formazione, quali coaching, affiancamento, mix di aula ed affiancamento.